Privacy Policy Il primo Software antiplagio implementato con la Blockchain: Autentiko
Condividi:

La blockchain viene applicata con sempre maggior frequenza nei più diversi settori, andando ben oltre quello delle criptovalute da cui è nata.

Un campo in cui questa tecnologia innovativa sta diventando sempre più comune e importante è quello della proprietà intellettuale nel quale, fino ad oggi, si era provato a dare risposte con software antiplagio specifici.

I Software antiplagio esistono da tempo proprio per rispondere ad una importante esigenza del mercato. Proteggere i contenuti e la proprietà intellettuale.

*********

INDICE DEI CONTENUTI

*********

Mai prima d’ora, però, offrivano uno strumento efficace per la tutela dei proprietari. Si trattava esclusivamente di software che ti aiutavano a capire se la tua proprietà intellettuale era stata violata, ovvero se qualcuno aveva copiato le tue immagini, i tuoi testi ecc… Dopo la verifica, però, non fornivano uno strumento utile per far valere i diritti dei proprietari.

Oggi la svolta! Nasce Autentiko che implementa l’antiplagio con la potenza della Blockchain, offrendo uno strumento in grado di certificare l’avvenuto plagio.

Vediamo di capire meglio in questo articolo di cosa si tratta.

Blockchain e proprietà intellettuale

La natura immutabile, caratteristica fondamentale della blockchain, fornisce una storia di proprietà che non può essere manomessa.

Questo è imperativo nel caso della proprietà intellettuale rendendo così possibile impedire che una rivendicazione di proprietà venga contestata da un’altra persona.

L’utilizzo di smart contracts (contratti intelligenti) con la tecnologia blockchain aggiunge inoltre un livello di sicurezza in più e può essere utilizzato per fornire licenze o ottenere royalty.

L’implementazione della blockchain consente di ottenere dati che non possono essere manomessi e che garantiscono la proprietà del copyright.

Se una persona dovesse infatti modificare anche solo alcuni dati memorizzati nella blockchain, il codice univoco a questi connesso, il cosiddetto hash, cambierebbe rendendo evidente la modifica delle informazioni.

In questo modo la blockchain diventa uno strumento efficace per combattere il plagio nei più differenti settori e per garantire la proprietà intellettuale ed i diritti d’autore di tutte le opere e lavori creativi ed innovativi.

In particolare, tra i dati archiviabili nella tecnologia blockchain troviamo:

  • Opere creative ed artistiche
  • Contratti, licenze, accordi di non divulgazione
  • Brevetti e segreti commerciali
  • Uso di marchi non registrati
  • Codici di programmazione ed algoritmi
  • Ricerche e studi scientifici
  • Contenuti pubblicati su siti web

Nel marzo 2019 è stato approvato il “Decreto Semplificazioni” che ha come obiettivo quello di riconoscere una registrazione attraverso la tecnologia blockchain come legalmente valida e riconosciuta.

In questo modo un’opera registrata su blockchain genera un certificato di proprietà intellettuale con validità legale da quel determinato momento.

Quando si tratta di un’opera d’arte, ad esempio, grazie alla blockchain è possibile inserire nella creazione stessa un codice in cui sono registrate le informazioni relative all’autore, la data di creazione, un eventuale descrizione, le licenze d’uso, ecc.

In questo modo la contraffazione diventa praticamente impossibile, o per lo meno molto difficile.

Stessa cosa per quanto riguarda il plagio in campo educativo, dove la blockchain permette una gestione automatizzata di voti ed esami, evitando così frodi o cambi di voto.

Inoltre, contribuirà a garantire la paternità di studi, tesi e tutti i tipi di documenti, idee e opere educative e scientifiche che vengono registrate in modo inalterabile.

Un altro capitolo interessante riguarda la capacità della blockchain di debellare le fake news e proteggere i contenuti pubblicati in internet dal plagio.

In questo caso, grazie ad un software antiplagio implementato con la blockchain, sarà possibile assicurare l’unicità e la proprietà di contenuti ed immagini pubblicate online, proteggendoli così da usi non autorizzati.

Blockchain e smart contracts

Gli smart contracts hanno aumentato l’utilità dell’implementazione della blockchain per proteggere la proprietà intellettuale.

Questi contratti intelligenti vivono sulla blockchain ed eseguono azioni, come consentire l’accesso a determinate informazioni memorizzate quando le condizioni sono soddisfatte.

 Utilizzando questa funzionalità, un proprietario può concedere licenze agli utenti che desiderano accedere alla proprietà intellettuale accettando la firma digitale di tale utente.

Allo stesso modo, un proprietario può negare a una persona l’accesso al proprio lavoro o alla proprietà.

Gli smart contracts possono anche essere utilizzati per riscuotere royalties da persone che utilizzano e accedono alla proprietà intellettuale stabilendo un contratto.

La memorizzazione della proprietà intellettuale su blockchain garantirà che i dati non possano essere manomessi né plagiati.

Il processo si basa su tre pilastri:

  • Proof of authorship che si avvale del time stamping su blockchain. Questo permette di tenere traccia dell’esistenza ed integrità di un contenuto in un momento specifico e si tratta di uno strumento valido e riconosciuto in tutto il mondo. Questa certificazione è la chiave da utilizzare nel caso di plagio, contraffazione, abuso o diffusione illecita dell’opera in questione.
  • Proof of license che tiene traccia della licenza d’uso concessa dall’autore dell’opera ad utenti specifici.
  • Proof of revenue che certifica il valore monetario generato dall’utilizzo dei contenuti. Un algoritmo specifico memorizzerà i ricavi che potranno essere consultati da ogni utente autorizzato in qualsiasi momento e in maniera totalmente

    trasparente.

I vantaggi della blockchain per la gestione di diritti e royalties

Migliore gestione di beni immateriali: la titolarità di beni immateriali, come nel caso del diritto d’autore, può essere dimostrata. Utilizzando la blockchain, vari utenti possono collaborare sullo stesso contenuto, mantenendo la provenienza e il credito di produzione.

Riduzione dell’attrito delle transazioni tramite una rete peer-to-peer: le transazioni e i movimenti di valore sono condivisi sulla rete. Quando un’opera viene acquistata o ne viene acquisito il suo uso, una serie di contratti intelligenti automatizza le transazioni dipendenti, avvisa le terze parti interessate e calcola istantaneamente la quota finanziaria.

Costi bassi ed accessibili: tendenzialmente l’utilizzo della tecnologia blockchain è molto più economico rispetto ad un servizio notarile equivalente. Come citato precedentemente, grazie al “Decreto Semplificazioni” la validità legale è assicurata anche nel caso di certificazione via blockchain.

Sicurezza e privacy: i dati salvati su blockchain saranno sempre al sicuro e accessibili solo in caso di possesso di una chiave specifica. Inoltre, saranno consultabili in qualsiasi momento e da qualsiasi luogo del mondo.

Negli anni a venire quindi, la tecnologia blockchain trasformerà il modo in cui la proprietà intellettuale viene gestita.

In primo luogo, sarà possibile verificare i diritti d’autore catalogando tutte le versioni, le iterazioni e i contributi a una singola opera.

Tutti i dati di un prodotto finale, come un testo pubblicato su internet, una canzone, uno studio scientifico, un videogioco o un film, saranno accessibili in un pacchetto completo.

In secondo luogo, la capacità di interagire rapidamente tra utenti migliorerà grazie all’utilizzo degli smart contracts, catturando in tempo reale il flusso di licenze e pagamenti.

L’utilizzo di software antiplagio implementati con la blockchain, come Autentiko, permetterà quindi di avere opere e contenuti protetti da frodi e contraffazioni e la tecnologia sarà così precisa ed evoluta da arrivare addirittura anche a rilevare un’intenzione di plagio.

Documento protetto e notarizzato su blockchain con AUTENTIKO©

Condividi:
Privacy Policy <&nbsp> Cookie Policy

***

© Copyright 2021 AUTENTIKO
Tutti i diritti riservati. Autentiko è un marchio di IZZ2IZZ s.r.l. Cod REA BA - 634504 - P-I. 08552610720